21 aprile 2018 – Giornata internazionale della migrazione dei pesci

Previous Next

Il 21 aprile si celebra la Giornata mondiale della migrazione dei pesci (WFMD), che mira a recuperare fiumi sani e prevenire il futuro degrado e l'estinzione delle specie. I pesci migratori costituiscono un anello cruciale nella catena alimentare e svolgono un ruolo importante nei sistemi fluviali sani e produttivi.

Forniscono, inoltre, un importante approvvigionamento alimentare e mezzi di sussistenza per milioni di persone in tutto il mondo.

La protezione dei pesci migratori inizia proteggendo gli habitat delle zone umide

Le zone umide sono molto importanti nel ciclo di vita dei pesci in tutto il mondo. Le zone umide sane sono vitali per la sopravvivenza della maggior parte delle specie ittiche perché soddisfano i loro bisogni essenziali:

  • Pesci e molluschi si nutrono di piante e altre sostanze organiche presenti nelle zone umide.
  • Le zone umide forniscono aree coltivate in cui i pesci possono riprodursi. Sono anche aree di deposizione delle uova e vivaio per i pesci nascondendo le uova tra i bordi delle zone umide e le erbe sott'acqua.
  • La vegetazione delle zone umide offre riparo ai predatori e alle intemperie.
  • Le zone umide forniscono acqua pulita di cui i pesci hanno bisogno a causa della loro funzione di filtraggio dell'acqua rimuovendo i sedimenti e le sostanze inquinanti che potrebbero uccidere i pesci e le uova degli anfibi.
  • Le zone umide rappresentano la connessione dai fiumi al mare e le zone umide sane e connesse consentono una migrazione riuscita attraverso di esse.

Fonte: MedWet