Previous Next

Le coste sarde a rischio erosione per effetto dei cambiamenti climatici: secondo un recente studio dell'ENEA, entro il 2100 sette nuove aree costiere della Sardegna potrebbero essere sommerse a causa dell'innalzamento del mare. È il tema della Giornata Mondiale delle Zone Umide (World Wetlands Day), fissata il prossimo 2 febbraio 2019

Previous Next

Si è chiusa il 29 novembre la Conferenza delle Parti della Convenzione sulla diversità biologica (COP 14 della CBD), che si è riunita a Sharm El-Sheikh, Egitto. Al centro del meeting - a cui hanno partecipato i delegati delle 196 Parti della Convenzione, nonché rappresentanti della società civile, del settore privato, delle popolazioni indigene, delle comunità locali e dei giovani - il tema "Investire nella biodiversità per le persone e il pianeta". 

Previous Next

Sarà Daniela Ducato, imprenditrice della filiera di aziende sarde Edizero, Architecture for Peace, attività produttive di biomateriali realizzati esclusivamente con eccedenze e residui vegetali, animali e minerali, a premiare i vincitori del CONTEST FOTOGRAFICO #SardiniaWetlands, promosso dalla Fondazione MEDSEA nell’ambito del Progetto MARISTANIS

Previous Next

Con il contest fotografico #SardiniaWetlands, riservato agli studenti degli Istituti Superiori Secondari della Sardegna, siamo a caccia di piccoli prodigi: il concorso premierà gli scatti più belli sulle zone umide della Sardegna. Basta un click, pubblicare la foto sul social network Instagram, accompagnata dagli hashtag dell'iniziativa #SardiniaWetlands #MARISTANIS #WorldWetlandsDay #MEDSEA #AFNI, riportare il nome della località e la data in cui la foto è stata scattata. L'ultimo passaggio per  partecipare al Contest è la compilazione del modulo di iscrizione, che deve essere inviato - assieme ad una copia dell’immagine caricata su Instagram - all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro la data di scadenza fissata per il giorno 6 gennaio 2019.