Parola chiave

Data

Categoria

Previous Next

Mercoledì 26 marzo la Fondazione MEDSEA ha presieduto nell’aula consiliare del Palazzo degli Scolopi a Oristano il secondo incontro annuale del Gruppo di Consultazione Locale, composto da tutti i soggetti che prendono parte al progetto Maristanis.

Previous Next

7.705 ettari di zone umide RAMSAR di importanza internazionale, che rappresentano il 60% dell'intero patrimonio della Sardegna: un territorio che abbraccia l'area del Golfo di Oristano e della Penisola del Sinis, lungo i 200 km di costa che da Capo Mannu si estendono sino all'area lagunare di Marceddì, e che si è mobilitato con entusiasmo per la Giornata Mondiale delle Zone Umide. 

Previous Next

Le coste sarde a rischio erosione per effetto dei cambiamenti climatici: secondo un recente studio dell'ENEA, entro il 2100 sette nuove aree costiere della Sardegna potrebbero essere sommerse a causa dell'innalzamento del mare. È il tema della Giornata Mondiale delle Zone Umide (World Wetlands Day), fissata il prossimo 2 febbraio 2019

Previous Next

Sarà Daniela Ducato, imprenditrice della filiera di aziende sarde Edizero, Architecture for Peace, attività produttive di biomateriali realizzati esclusivamente con eccedenze e residui vegetali, animali e minerali, a premiare i vincitori del CONTEST FOTOGRAFICO #SardiniaWetlands, promosso dalla Fondazione MEDSEA nell’ambito del Progetto MARISTANIS

© 2017 MEDSEA Foundation. All Rights Reserved.